ACADEMIA DE GESTAO DE HOSPITALIDADE ANGOLANA S.A.

Il progetto ha come obbiettivo primo la connessione di più funzioni del tutto eterogenee proprie di ogni campus scolastico di indirizzo alberghiero sfruttando anche l’unica costruzione esistente posizionata sul limite nord-ovest del lotto. L’edificio esistente sarà ristrutturato ottimizzandone la distribuzione interna atta ad ospitare tutte le aule della scuola, gli IT-lab e le aree mock-up. Sulla testata sud-ovest di quest’ultimo un volume a tre piani sarà il punto di ingresso e di snodo di tutta la scuola collegando verticalmente tutti i tre i livelli e facendo da cerniera tra l’edificio esistente e tutta la parte di nuova costruzione. Questo volume a tripla altezza sarà l’edificio più visibile sia dall’autostrada che dalla ferrovia e diventerà una sorta di lanterna di tutto il complesso assumendo il ruolo di maggior rappresentanza visto dall’esterno e creando un vista privilegiata verso l’oceano dall’interno del piano secondo dove verrà posizionato il fine-dinninig restourant, con cucina dedicata, ed il fine-bar. Tutto il complesso di nuova costruzione sarà collegato all’edificio esistente tramite la lanterna e a piano terra ospiterà gli spazi più pubblici (bar,mensa,area libera studio-lounge, grand ball room) e tutte le aree di lavoro (cucina, area lavaggio, magazzino, lavanderia). Quest’ultime si affacceranno anche su un grande piazzale sul retro atto al carico-scarico delle forniture e dei rifiuti. Le aree pubbliche sono connesse direttamente tramite due scale alla biblioteca e al bar degli studenti che si trovano a piano primo. Al primo piano si trovano gli spogliatoi che sono collegati direttamente allo stesso livello alle aule speciali per i corsi di cucina ed assaggio e si connettono verticalmente tramite una scala dedicata alla grande cucina di piano terra. Dalla lanterna, tramite due ascensori panoramici ed una scala scenica, si potrà raggiungere il primo livello da cui si può accedere a tutti gli edifici del complesso tramite un sistema a macro-ballatoio o percorso elevato che fa da collante di tutto il sistema campus. Tutti gli edifici per velocità e semplicità costruttiva sono stati progettati con un sistema strutturale a telaio in calcestruzzo protetto da un doppio rivestimento areato di blocchi forati intonacati esternamente con intonaco a base d’argilla.

INFO

 

Indirizzo
Benguela, Angola

Cliente
Fundo soberano de Angola

Progetto: 2014
Realizzazione: 2018

Area
20.000 mq

Prestazioni
Architectural project

Design team
Alessandro Rossi (Project Leader)
Antonio Cinquegrana, Andrea Dalpasso, Marinella Ferrari, Guido Gazzaniga, Umberto Gentile, Giacomo Geroldi, Irene Nocerino, Marco Panzeri, Leonardo Porciani, Marco Siciliano, Paolo Uboldi, Davide Viganò
Fabio Calciati (Rendering)

Consulenti
Strutture, Impianti meccanici ed elettrici
General Planning, Milano

Gestione Progetto
Saporiti Global, Svizzera