Sto caricando...
  • ENGIE HEADQUARTERS

    Engie HQ progetto finalista al Eropean Union Mies van der Rohe Award 2019.

  • FRAME – 3F HD

    Frame pubblica 3f HD, la lampada disegnata da Park Associati per 3f Filippi.

  • PLATFORM

    Protagonisti dell’architettura raccontano la città metropolitana “Negli ultimi anni è successo qualcosa a Milano che fino a qualche tempo fa era impensabile: è diventata una città amata…

  • KLIMAHOUSE WORKSHOP 2019

    “L’evoluzione adattiva” è il titolo della lecture di Filippo Pagliani al workshop inaugurale di Klimahouse a Bolzano, il 23 gennaio 2019.

  • MILANO DESIGN WEEK CALL 01

    MILANO DESIGN WEEK CALL 01 Designer da 25 paesi in tutto il mondo hanno inviato le loro proposte alla prima edizione della Milano Design Week Call di Park Associati. La giuria si riunirà entro la fine del mese per proclamare il eprogetto vincitore il 31 gennaio. Seguiteci sul sito e sui social!
  • AREA #161 – ITALIAN STORIES II

    Nel secondo capitolo che Area dedica all’architettura italiana, Filippo Pagliani e Michele Rossi raccontano la filosofia alla base dei progetti di Park Associati, la strada percorsa e quella ancora da fare, le difficoltà e le sfide del progettare in Italia, le eredità di una grande tradizione architettonica e il suo consapevole superamento.

  • AREA

    “La filosofia dello studio  è basata sul concetto di partecipazione delle idee, vagliate e selezionate dagli architetti fondatori.

  • IOARCH

    Shop, taste, work, discover. E’ la filosofia di Tenoha, espressa da ambienti multiservizio dove trascorrere il tempo, anche lavorando insieme.

  • ARKETIPO

    La rifunzionalizzazione dell’immobile di Via Cordusio 2 è stata studiata cercando un dialogo bilanciato tra l’ecclettismo neorinascimentale e un rinnovato rapporto con il contemporaneo.

  • INTERNI ICON ARCHITECTS

    Park Associati è nel quarto volume che Interni dedica al racconto del design Italiano.

  • DISEGNARE CON GLI ALBERI

    In occasione di BookCity Milano 2018, Park Associati ha ospitato la presentazione del libro di Marco Bay “Disegnare con gli alberi”.

  • ARKETIPO

    L’aggiornamento architettonico, strutturale e impiantistico di un edificio degli anni ottanta che ha previsto scelte progettuali mirate anche all’ottenimento della certificazione Leed Platinum.

  • EU MIES VAN DER ROHE AWARD – ENGIE HEADQUARTERS

    Engie HQ progetto finalista al Eropean Union Mies van der Rohe Award 2019.

  • MILANO DESIGN FILM FESTIVAL

    Filippo Pagliani e Michele Rossi sono  i guest curators dell’edizione 2018 del Milano Design Film Festival.

  • DISEGNARE CON GLI ALBERI

    In occasione di Bookcity Milano 2018, Park Associati è lieta di presentare il libro di Marco Bay, Disegnare con gli alberi, il 16 novembre alle ore 18.30.

  • TENOHA MILANO

    Tenoha Milano vince Archmarathon Awards 2018 nella categoria Commercial Retail.

  • ENGIE HEADQUARTERS

    Engie Headquaters progetto vincitore ai Global Architecture and Design Awards 2018

  • HERMÈS SILK MIX

    Menzione speciale al progetto Hermès Silk Mix agli International Design Awards.

  • TENOHA MILANO PROGETTO VINCITORE AGLI ARCHMARATHON AWARDS 2018

    Tenoha Milano vince Archmarathon Awards 2018 nella categoria Commercial Retail.

  • FRANCO E RENATA

    Mostra personale di Thomas Berra Inaugurazione 12 ottobre 2018 dalle ore 18.30 alle 21.00

  • GADA 2018 – ENGIE HEADQUARTERS

    Gli Engie Headquarters vincono il primo premio al Global Architecture & Design Award di Rethinking the Future nella categoria: Office Building (Built).

  • ENGIE HEADQUARTERS EDIFICIO LEED PLATINUM

    La nuova sede di Engie, in via Chiese a Milano, ha ottenuto la certificazione LEED Platinum. LEED promuove un approccio orientato alla sostenibilità degli edifici in settori chiave, quali il risparmio energetico ed idrico, la riduzione delle emissioni di CO2, il miglioramento della qualità ecologica degli interni.Platinum è il grado più alto della certificazione LEED.

  • IDENTITÀ MILANO – ENGIE HEADQUARTERS

    Engie HQ, il progetto presentato per la prima volta all’Urban Center per “Identità Milano”.

  • IDENTITÀ MILANO – PHARO BUSINESS CENTER

    Pharo Business Center a “Identità Milano” una serie di incontri sui nuovi edifici iconici della città.

  • ENGIE HEADQUARTERS – IDENTITÀ MILANO

    La prima presentazione al pubblico di Engie Headquarters chiude la seconda serie di conferenze per “Identità Milano” il 10 luglio alle 18 presso l’Urban Center di Milano.

  • PHARO BUSINESS CENTER – IDENTITÀ MILANO

    Il progetto Pharo Business Center viene presentato al pubblico il 5 luglio alle 18 presso l’Urban Center di Milano.

  • WOW! WAYS OF WORKING

    Michele Rossi racconta i focus del redesign degli Headquarters Engie a Milano in occasione dell’inaugurazione ufficiale dell’edificio.

  • THE PLAN

    Gli studi di architettura milanesi si sono opposti all’asettico stile internazionale con il tipico pragmatismo lombardo, hanno risposto non opponendosi ad esso, ma semplicemente emendandolo. Diversi sono i nomi di coloro i quali, pur nelle distanze, hanno scelto questa via e lo studio Park Associati in special modo.

  • GEO

    Park Associati è uno degli studi di architettura che stanno cambiando la pelle di Milano. La città sta rinnovando il suo look grazie agli interventi dei migliori progettisti accorsi da tutto il mondo per partecipare alla sua rinascita architettonica.

  • IL SOLE 24 ORE

    Park Associati si sta distinguendo per i suoi innesti urbani, con attenzione al tessuto consolidato, offrendo interpretazioni innovative. In altri casi, quando c’è poco da conservare, mettendo in atto rivoluzionari restyling che fanno perder traccia delle preesistenze.

  • BRAUN

    Il libro presenta 41 progetti  di ridimensionamento urbano che illustrano i diversi approcci da parte di  urbanisti, architetti e proprietari di edifici a questo argomento. Indipendentemente dal tipo di densificazione applicata, la costruzione esistente gioca un ruolo importante sia nel contesto che nel design.

  • FRAME

    I visitatori entrano attraverso il negozio, che dà accesso al ristorante e, a sua volta, allo spazio di lavoro. Il passaggio da uno spazio all’altro è fluido. Il negozio, il ristorante, il bar, contribuiscono alla piacevolezza del luogo, contribuendo alla sua riconoscibilità e facendone un punto di riferimento in città. Frame, luglio – agosto 2018

  • IDA 2017 – SILK MIX

    Annunciati i progetti premiati per l’edizione 2017 degli International Design Awards (IDA): Menzione d’onore per Hermés Silk Mix nella categoria Interior Design.

  • PLATFORM – BEST ITALIAN INTERIOR DESIGN SELECTION

    “La pubblicazione raccoglie 84 progetti italiani di interior design, partendo dalla necessità di aggiornare e comprendere costantemente un quadro complessivo sempre più variegato.” Luca Molinari Best italian interior design selection, maggio 2018

  • LA REPUBBLICA

    “Open! Studi aperti” promossa dal Consiglio nazionale degli architetti, apre 700 studi in tutta Italia con l’obiettivo di avvicinare il pubblico all’architettura. Park Associati, mostra l’ampliamento dello studio di via Garofalo 31, con il piano terra allestito quasi a sala espositiva dei modelli”. Teresa Monestiroli La Repubblica, 18 maggio 2018

  • ARKETIPO

    “L’architettura del mondo dell’ufficio ha un posto ben preciso nell’immaginario collettivo e viene dai grandi classici cinema: i vasti open space divisi da corridoi centrali con le divisioni classiche delle postazioni e gli uffici singoli, riservati ai dirigenti. Oggi esiste sempre meno esiste uno spazio che possiamo chiamare corridoio ed è sempre più rara una…

  • INTERNI

    I rami verdi di Tenoha Il design è incentrato su un continuum formale e visivo per dare ai 2500 metri quadrati un senso di continuità delle parti, fino ai più piccoli dettagli, rafforzato dall’uso di porte e partizioni in vetro che consentono una circolazione fluida e uniforme attraverso gli spazi.

  • WALLPAPER

    Non volendo ricreare letteralmente la location originale di Daikanyama, Park Associati immagina uno spazio che unisca l’immaginazione italiana a un ambiente della Tokyo contemporanea. Laura May Todd