CASA CANTONE

Dalla ristrutturazione di un fienile del primi del ‘900 in Val Tidone, nasce questo progetto dal carattere forte, sospeso tra tradizione e contemporaneità. Una casa tipicamente agricola trasformata in una residenza per vacanze, senza stravolgerne la natura. Un linguaggio semplice per rispondere in modo efficace alle esigenze abitative di una famiglia numerosa. Un taglio giocato sulla esaltazione della connessione orizzontale e verticale dei piani, per dare continuità alla circolazione all’interno degli ambienti, con la chiusura vetrata di una corte-passaggio, ma anche attraverso l’interpretazione sempre diversa del tema della “scala”, centrale per il progetto.

Il recupero dei materiali del luogo, affiancato a precise scelte tecnologiche innovative, dai sistemi di isolamento, all’integrazione di sistemi di ventilazione naturale fino al riscaldamento attraverso un sistema complesso di stufe/camini, ne fanno un progetto teso a risolvere in modo lineare e efficace tutti gli aspetti di una corretta vivibilità nelle differenti stagioni. La legnaia, infine, è l’unica costruzione ex-novo del complesso, pensata come rifugio completamente rivestito in legno con il fronte verso la casa in acciaio corten, arretrato per lo stoccaggio invernale della legna.

INFO

 

Indirizzo
Cantone, Pianello Val Tidone (PC)

Cliente
Privato

Progetto: 2003
Realizzazione: 2005

Area
620 mq

Prestazioni
Concept
Progetto architettonico 
Direzione Lavori
Direzione artistica

Design team
Filippo Pagliani, Michele Rossi
Beatrice Borasi, Denise Houx

Foto
Andrea Martiradonna
Pietro Pisoni