PADIGLIONE TELECOM ITALIA

Pensato per essere un padiglione ad alto tenore tecnologico, lo stand per ITU 2003 di Telecom Italia nasce dall’idea di riproporre quella spettacolarità insita nel concetto stesso di “padiglione fieristico” che fin dalle prime esposizioni ottocentesche ha contribuito a riempire di fantastiche scoperte l’immaginario collettivo: un luogo e uno spazio, insomma, in cui l’effetto allestitivo e l’interazione con il visitatore sono talmente coinvolgenti da giungere quasi a sovrapporsi alla descrizione stessa dei servizi, nella premeditata intenzione di esprimere la filosofia dell’azienda attraverso i linguaggi della contemporaneità, non mostrandone esclu­sivamente i prodotti. Il padiglione si caratterizza per essere permeabile, al piano terreno, in ogni sua parte assecondandone così la localizzazione strategica all’interno della Fiera ginevrina. Al piano terra sono stati creati gli ambienti essenziali alla gestione del padiglione, mentre al livello superiore, sono stati concentrati gli uffici e le sale riunioni. Il colore tra nero e rosso diviene elemento di riconoscibilità assieme alla multime­dialità della parete perimetrale curvilinea, retroproiettata e mediatica.

INFO

 

Indirizzo
Palexpo Ginevra, Svizzera

Cliente
Telecom Italia S.p.A.

Progetto: 2003
Realizzazione: 2003

Area
680 mq

Premi
Exhibitor Magazine’s, 19th Annual Exhibit

Prestazioni
Progetto architettonico
Direzione Lavori

Design team
Filippo Pagliani, Michele Rossi
Claudio Brandao (Project Leader)
Beatrice Borasi, Denise Houx, Davide Pojaga

Fabio Calciati (Rendering)

Consulenti
Strutture
Ing. Giorgio Piliego, Milano

Multimedia
Target Srl, Milano
Giochi di Luce, Cremona

Illuminotecnica
Metis Srl, Milano

Impresa Costruzioni
Mostrefiere Spa, Torino

Foto
Andrea Martiradonna